LA DOTTORESSA BARBARA TERZI DI RHO E' IN GUINEA BISSAU IN VISITA ALLA CLINICA BOR

 La dottoressa Barbara Terzi è volata in Guinea Bissau con la missione medica di Brescia organizzata dal dott. Augusto Barbosa.


Siamo contenti che la dottoressa Barbara abbia accettato di fare una  breve esperienza  presso la Clinica Bor, Hospital Pediatrico S.Josè em Bor, che Progetto Anna sostiene da vent'anni e che grazie all'aiuto di tanti benefattori, riesce a dare un contributo economico all'ospedale per la gestione e a sostenere piccoli progetti perchè l'ospedale sia veramente  il più possibile vicino a tutti i bambini malati e poveri della Guinea Bissau.

Primo giorno all'ospedale di Bor: la dottoressa Barbara  è stata conquistata dai piccoli degenti.


La dr.ssa Barbara ha partecipato alle visite a domicilio, il nuovo progetto che Progetto Anna sostiene. Consiste nell'andare a controllare che i bambini dimessi continuino le cure e a verificare che tutto vada bene. Qui ha incontrato Joaninha, la bambina che è rimasta in ospedale per diversi mesi per curare le scottature che aveva su tutto il corpo. 

                                        

 

Ed ecco la nostra dottoressa con i colleghi di Brescia a Safim con la Clinica Mobile "l'Ospedale va al villaggio" 

 


 


                                                   GRAZIE DOTTORESSA BARBARA!!!

E GRAZIE A CHI SCEGLIERA' DI  DONARE IL SUO 5 X MILLE  A PROGETTO ANNA NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI. 

                                                 BASTA                                                         

IL CODICE FISCALE DI PROGETTO ANNA  04746450966

E LA VOSTRA FIRMA 

PER AIUTARE UN BIMBO MALATO DELLA GUINEA BISSAU

 

 


RENDICONTAZIONE CONTRIBUTO 5XMILLE A.F. 2020

 

Pubblichiamo la rendicontazione del contributo del 5xmille relativo al 2020 ricevuto  il 29 ottobre 2021

Rendiconto 5x1000 anno 2020 

PROGETTO ANNA ETS 

Progetto Anna ETS (ex Onlus) è una associazione nata nel febbraio 2005 per ricordare la morte prematura di una ragazza, Anna Borella.

L’obiettivo dell’associazione Progetto Anna è dare la possibilità ai bambini poveri e malati della Guinea Bissau di avere un ospedale pediatrico e una assistenza competente e, per i più poveri, gratuita. Il primo passo per raggiungere l’obiettivo è stato quello di costruire la struttura adatta. Progetto Anna si è appoggiata a P. Ermanno Battisti, missionario del PIME, che già aveva questo progetto nella zona periferica di Bissau, chiamata Bor. Per questo il primo nome dell’ospedale è stato Clinica Bor. Ora la struttura ospedaliera è funzionante, ha personale sanitario e amministrativo locale e offre molti servizi: ambulatori, sala operatoria, laboratorio analisi, farmacia e 60 posti letto. Ora si chiama Hospital Pediatrico Sao Josè em Bor Progetto Anna continua a non far mancare il proprio sostegno all’ospedale con diversi progetti sempre finalizzati a dare assistenza gratuita ai bambini più poveri e a permettere, economicamente, all’ospedale di funzionare.

 

UTILIZZAZIONE DEL CONTRIBUTO DEL 5 X 1000 A.F.2020

In data   29 ottobre 2021 l’associazione Progetto Anna ETS (ex Onlus) ha ricevuto sul proprio conto corrente la somma di € 23.146,47 relativa al 5 x mille 2020

Gli impieghi qui riportati sono stati deliberati dal Consiglio Direttivo di Progetto Anna Onlus.

Lo scopo è quello di meglio esplicitare gli interventi realizzati e le spese sostenute e finanziate con la somma ricevuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali già riportate sinteticamente nel modello di rendicontazione. Si precisa che le somme rendicontate sono state sostenute nel periodo intercorrente tra novembre 2021 e aprile 2022. Si ricorda che la pubblicazione degli elenchi dei soggetti ammessi da parte dell’Agenzia delle Entrate è avvenuta in data 08 /06/ 2021.

   EROGAZIONE AI SENSI DELLA PROPRIA FINALITA’ ISTITUZIONALE

In relazione a questa voce l’Associazione Progetto Anna Onlus segnala che l’art. 2 punto 1 del proprio Statuto recita “finanziare il funzionamento della “CLINICA BOR”, per assicurare una assistenza medica adeguata a tutti i bambini malati e poveri. In particolar modo nella “CLINICA BOR” verranno prestate gratuitamente tutte le cure necessarie a quei bambini, privi di mezzi, che altrove non troverebbero attenzione”

   In ossequio al dettato statutario il Consiglio Direttivo di Progetto Anna Onlus ha stabilito:

 

1.     di sostenere il FONDO ADOZIONI DEL BAMBINO MALATO in collaborazione con l’ospedale

Sao Josè em Bor (Clinica Bor.)  Ha stabilito l’erogazione di € 10.000,00  per questo  progetto, somma da riferirsi al 5 x mille 2020;

 

2. di sostenere il progetto Clinica Mobile, l’Ospedale va nei villaggi, con un contributo di € 3.146,47  somma da riferirsi al 5 x mille 2020;

 

3.   di contribuire ai costi di gestione dell’Ospedale di Bor con l’erogazione di € 10.000 somma da riferirsi al 5 x mille 2020.

 

CONTESTO

 

La Guinea Bissau, 1.6 milioni di abitanti, è tra i paesi più poveri al mondo: al terz’ultimo posto per lo sviluppo umano, l’88% della sua popolazione vive con meno di un dollaro al giorno.

La mortalità infantile è di oltre il 200 per 1000 (un bambino su 5 muore prima del quinto compleanno), quella materna di 1.100 donne morte ogni 100.000 parti (dati Unicef)

La malaria è la principale causa di mortalità infantile: la metà dei casi e il 54% dei decessi riguardano bambini sotto i 5 anni. Diarrea, morbillo, polmonite e infezioni respiratorie acute sono le principali cause di malattia e mortalità infantile, in combinazione con la malnutrizione. Il 24% dei piccoli sotto i 5 anni è sottopeso, il 41% ha ritardi nella crescita, solo l’1% delle famiglie consuma sale iodato.

 

 

TIPOLOGIA DEL PROGETTO “FONDO ADOZIONI DEL BAMBINO MALATO - CLINICA MOBILE.

Aiuto alle famiglie in difficoltà finalizzato al sostegno per le cure mediche e ospedaliere dei bambini malati più poveri.

 

BENEFICIARI DEL PROGETTO

Bambini e ragazzi con diverse patologie e necessità di interventi chirurgici. Le cure mediche vengono prestate presso l’ospedale pediatrico di Bor. L’attività del “Fondo Adozioni” si svolge a Bissau e nelle regioni dell’interno mediante l’attività della Clinica Mobile e la collaborazione dei Centri di Salute sparsi nei vari villaggi.

.

SOSTEGNO ALL’OSPEDALE

- contributo per sostenere i costi di gestione in particolare generi alimentari, prodotti pulizia, gasolio

 

 

MODALITA’ PER L’EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI

 

Ogni erogazione per sostenere le iniziative sopra indicate viene inviato da Progetto Anna a mezzo bonifico bancario sul conto bancario intestato al Fondo Adozioni del bambino malato, al conto intestato all’Ospedale pediatrico S. Josè em Bor - Bissau.

 

      

Rho,  23/05/2022                                           Il Presidente di Progetto Anna ETS

                                                                                Gabriella Marinoni

CAMBIA L' IBAN BANCARIO DI PROGETTO ANNA

 

A seguito della fusione di CREVAL - CREDITO VALTELLINESE con  CREDIT  AGRICOLE ITALIA comunichiamo le nuove Coordinate bancarie attive dal 25 aprile 2022 di PROGETTO ANNA.

Per alcuni mesi la Banca accetterà e gestirà il reindirizzamento automatico sul nuovo IBAN delle disposizioni che perverranno con le vecchie coordinate. 

Chi desidera aiutare Progetto Anna e i suoi progetti per la cura dei bambini malati dell'Hospital S. Josè em Bor in Guinea Bissau con una erogazione liberale tramite  bonifico si ricordi di usare

IL NUOVO  IBAN

IT28N0623020500000015422634

 

Rimane invariato il CODICE FISCALE  di Progetto Anna da inserire nella Dichiarazione dei redditi 2022 (mod. 730)  con la vostra firma se decidete di destinare il vostro 5 x mille a Progetto Anna. 

CODICE FISCALE     04746450966 

                                                            GRAZIE




PROGETTO ANNA DA' IL BENVENUTO ALLA PEDIATRA D.RA WALDINA SILVA BARBEIRO !

La pediatra D.ra Waldina Silva Barbeiro  ha iniziato la sua collaborazione con l'ospedale di Bor il febbraio scorso.     

INTERVISTA ALLA D.RA  WALDINA

Buongiorno D.ra Waldina. Lei lavora nell'ospedale di Bor a tempo pieno, da lunedì a venerdì per 8 ore al giorno, un impegno importante. Quali obiettivi da raggiungere si è posta?

Ecco gli obiettivi che vorrei raggiungere:

  • rendere l'ospedale di Bor un ospedale di riferimento pediatrico nel paese;
  • controllare i fattori di rischio di malattie infettive in pediatria per ridurne l'incidenza;
  • assumere un miglior controllo dei pazienti malnutriti lavorando sulla prevenzione e sulla gestione terapeutica completa                                                                                               
                                               

 Quali compiti si assume per raggiungere questi obiettivi?

  • Coordinerò e guiderò l'area pediatrica dell'ospedale. 
  • Aumenterò le consultazioni di routine per consentire una buona valutazione della crescita e dello sviluppo dei bambini. 
  • Nel servizio di Clinca Mobile chiederò di rilevare meglio i fattori di rischio di varie malattie infantili e consentire uno screening dei casi patologici che verranno indirizzati per il follow-up nell'IPB in base alle esigenze di ciascun caso. 
  • Con l'aiuto dei medici di Bor aggiornerò i protocolli di assistenza medica per i pazienti pediatrici e anche adulti.
  • Organizzerò corsi di formazione sui protocolli medici pediatrici e per adulti.

GRAZIE ! Buon lavoro Dottoressa Waldina

 


Formazione con i medici dell'ospedale di Bor


La D.ra Waldina durante una consulta


ATTIVITA' IN CORSO NELL'OSPEDALE DI BOR DA GENNAIO A MARZO

Il nostro dottor Dionisio Cumbà in sala operatoria. 

Un caso urgente, una giovane donna in pericolo di vita, il Ministro della Salute, dr Dionisio Cumbà, terminati  i suoi impegni istituzionali, ritorna alla sua missione di chirurgo. 

Nonostante la stanchezza per le giornate piene di tensione  a causa del tentativo di golpe il nostro chirurgo ha operato  e salvato una vita.

 

SALA OPERATORIA 

Il dr Quessana Mario, pur essendo medico generico, riesce a fare piccoli interventi chirurgici mentre il dr Dionisio Cumbà esegue gli interventi più importanti programmati, a seconda della sua agenda politica, e interventi di emergenza come il caso sopra citato.

Le missioni mediche volontarie hanno contribuito notevolmente a ridurre la lista di attesa per gli interventi chirurgici. La missione medica  FES ha eseguito 89 interventi chirurgici. Il prossimo giugno andrà una missione medica da Brescia guidata dal dr. Augusto Barbosa. 

CLINICA MOBILE  

E' ripartita la Clinica Mobile. Ogni sabato una equipe raggiunge le varie comunità per portare assistenza medica e farmacologica.

 
 
FONDO ADOZIONE DEL BAMBINO MALATO  E ASSISTENZA DOMICILIARE
 
In gennaio e febbraio il Fondo Adozione ha aiutato 180 bambini malati pagando per loro  medicinali, analisi, ricoveri e interventi chirurgici. Sono stati spesi € 3.980. Il Fondo Adozione del bambino malato è sostenuto con il contributo del 5 x MILLE e con le erogazioni liberali.  
Due volte alla settimana viene fatta l'assistenza domiciliare per controllare che le famiglie continuano in maniera corretta le cure ai bambini dimessi dall'ospedale, soprattutto per quelli che non ritornano per i controlli.




UNA IMPORTANTE NOVITA'

Da febbraio l'ospedale di Bor ha una Pediatra, la dr.ssa Waldina Silva Barbeiro, che si è specializzata a Cuba presso l'università dell'Avana.
Sono in corso i preparativi per l'apertura del centro di recupero nutrizionale per bambini in collaborazione con l'UNICEF e il WORD FOOD PROGRAM.
 



 

RICHIESTA DI AIUTO PER ACQUISTARE IL LATTE GUIGOZ PER I NEONATI DA 0 A 5 MESI

 Le Suore Missionarie dell'Immacolata, con le quali collaboriamo per l'acquisto del latte in polvere per i neonati le cui mamme non possono allattare, ci hanno mandato una loro testimonianza che vogliamo condividere con voi Amici di Progetto Anna.

Carissimi amici dell’associazione “ PROGETTO ANNA

ringraziamo di cuore per il vostro aiuto dato  per sostenere le spese del latte GUIGOZ, per i bambini da 0 a 4 mesi nei nostri centri di Mansoa e Bissora.

L’emergenza Covid19 continua, ma  i nostri centri non sono mai stati chiusi, rispettando le varie restrizioni, hanno sempre funzionato. I bambini sono quelli che più soffrono. Durante il  periodo delle piogge la malaria é molto presente nei bambini e quest'anno abbiamo avuto molti bambini malati di TBC, una malatia molto pericolosa.     A volte sono ricoverati in ospedale a Mansoa e noi li  seguiamo dando il necessario.

Voglio raccontarvi la storia della piccola Alessandra Busnassum , orfana di mamma. Subito dopo averla data alla luce la mamma per un infezione é morta, aveva partorito in casa senza le dovute attenzioni, e la piccola subito é stata oggetto di contesa. I parenti del papá non la volevano, quelli della mamma pure, e cosí l’hanno lasciata giorni e  giorni  senza assistenza. Per tradizione la morte della mamma é attribuita alla figlia/o che nasce e quindi i parenti hanno paura a prenderla. Alla fine una zia con coraggio, insieme al papá, un ragazzo giovane, sono arrivati una domenica mattina al nostro centro. La piccola era in condizioni gravi e la suora ha inziato a curarla spiegando al papá e alla zia cosa fare. Non potevano tornare al villaggio, allora sono stati  a Mansoa da parenti e ogni giorno portavano la piccola al centro finché ha recuperato peso Ora sta bene ed é rimasta con il papa e la zia.  

 Molte mamme ammalate non possono allattare e quindi vengono aiutate da noi con il latte Guigoz salvando così la vita a bambini ammalati, a gemelli e orfani come la piccola Alessandra.

Le  mamme contribuiscono con una cifra simbolica, ma la maggior spesa rimane a noi.  Chiediamo ancora il vostro aiuto anche se conosciamo le difficoltà economiche che l'Italia sta passando a causa della pandemia.

Ringraziamo per la vostra attenzione e la vostra generosità e per tutto ciò che fate per la missione  della Guinea Bissau.

Bissau, 02/2/2022                                     sr. Alessandra Bonfanti

 

Noi l'abbiamo chiamato "Progetto latte" e contiamo,come sempre, sulla generosità di molti amici per poter raggiungere la somma necessaria per acquistare il latte Guigoz da maggio 2022 a maggio 2023.   € 5720,00 Ad oggi siamo a € 500,00.

Chi desidera fare un versamento scriva come causale  "Progetto latte". 

GRAZIE!!!