PROGETTO ANNA DA' IL BENVENUTO ALLA PEDIATRA D.RA WALDINA SILVA BARBEIRO !

La pediatra D.ra Waldina Silva Barbeiro  ha iniziato la sua collaborazione con l'ospedale di Bor il febbraio scorso.     

INTERVISTA ALLA D.RA  WALDINA

Buongiorno D.ra Waldina. Lei lavora nell'ospedale di Bor a tempo pieno, da lunedì a venerdì per 8 ore al giorno, un impegno importante. Quali obiettivi da raggiungere si è posta?

Ecco gli obiettivi che vorrei raggiungere:

  • rendere l'ospedale di Bor un ospedale di riferimento pediatrico nel paese;
  • controllare i fattori di rischio di malattie infettive in pediatria per ridurne l'incidenza;
  • assumere un miglior controllo dei pazienti malnutriti lavorando sulla prevenzione e sulla gestione terapeutica completa                                                                                               
                                               

 Quali compiti si assume per raggiungere questi obiettivi?

  • Coordinerò e guiderò l'area pediatrica dell'ospedale. 
  • Aumenterò le consultazioni di routine per consentire una buona valutazione della crescita e dello sviluppo dei bambini. 
  • Nel servizio di Clinca Mobile chiederò di rilevare meglio i fattori di rischio di varie malattie infantili e consentire uno screening dei casi patologici che verranno indirizzati per il follow-up nell'IPB in base alle esigenze di ciascun caso. 
  • Con l'aiuto dei medici di Bor aggiornerò i protocolli di assistenza medica per i pazienti pediatrici e anche adulti.
  • Organizzerò corsi di formazione sui protocolli medici pediatrici e per adulti.

GRAZIE ! Buon lavoro Dottoressa Waldina

 


Formazione con i medici dell'ospedale di Bor


La D.ra Waldina durante una consulta


ATTIVITA' IN CORSO NELL'OSPEDALE DI BOR DA GENNAIO A MARZO

Il nostro dottor Dionisio Cumbà in sala operatoria. 

Un caso urgente, una giovane donna in pericolo di vita, il Ministro della Salute, dr Dionisio Cumbà, terminati  i suoi impegni istituzionali, ritorna alla sua missione di chirurgo. 

Nonostante la stanchezza per le giornate piene di tensione  a causa del tentativo di golpe il nostro chirurgo ha operato  e salvato una vita.

 

SALA OPERATORIA 

Il dr Quessana Mario, pur essendo medico generico, riesce a fare piccoli interventi chirurgici mentre il dr Dionisio Cumbà esegue gli interventi più importanti programmati, a seconda della sua agenda politica, e interventi di emergenza come il caso sopra citato.

Le missioni mediche volontarie hanno contribuito notevolmente a ridurre la lista di attesa per gli interventi chirurgici. La missione medica  FES ha eseguito 89 interventi chirurgici. Il prossimo giugno andrà una missione medica da Brescia guidata dal dr. Augusto Barbosa. 

CLINICA MOBILE  

E' ripartita la Clinica Mobile. Ogni sabato una equipe raggiunge le varie comunità per portare assistenza medica e farmacologica.

 
 
FONDO ADOZIONE DEL BAMBINO MALATO  E ASSISTENZA DOMICILIARE
 
In gennaio e febbraio il Fondo Adozione ha aiutato 180 bambini malati pagando per loro  medicinali, analisi, ricoveri e interventi chirurgici. Sono stati spesi € 3.980. Il Fondo Adozione del bambino malato è sostenuto con il contributo del 5 x MILLE e con le erogazioni liberali.  
Due volte alla settimana viene fatta l'assistenza domiciliare per controllare che le famiglie continuano in maniera corretta le cure ai bambini dimessi dall'ospedale, soprattutto per quelli che non ritornano per i controlli.




UNA IMPORTANTE NOVITA'

Da febbraio l'ospedale di Bor ha una Pediatra, la dr.ssa Waldina Silva Barbeiro, che si è specializzata a Cuba presso l'università dell'Avana.
Sono in corso i preparativi per l'apertura del centro di recupero nutrizionale per bambini in collaborazione con l'UNICEF e il WORD FOOD PROGRAM.
 



 

RICHIESTA DI AIUTO PER ACQUISTARE IL LATTE GUIGOZ PER I NEONATI DA 0 A 5 MESI

 Le Suore Missionarie dell'Immacolata, con le quali collaboriamo per l'acquisto del latte in polvere per i neonati le cui mamme non possono allattare, ci hanno mandato una loro testimonianza che vogliamo condividere con voi Amici di Progetto Anna.

Carissimi amici dell’associazione “ PROGETTO ANNA

ringraziamo di cuore per il vostro aiuto dato  per sostenere le spese del latte GUIGOZ, per i bambini da 0 a 4 mesi nei nostri centri di Mansoa e Bissora.

L’emergenza Covid19 continua, ma  i nostri centri non sono mai stati chiusi, rispettando le varie restrizioni, hanno sempre funzionato. I bambini sono quelli che più soffrono. Durante il  periodo delle piogge la malaria é molto presente nei bambini e quest'anno abbiamo avuto molti bambini malati di TBC, una malatia molto pericolosa.     A volte sono ricoverati in ospedale a Mansoa e noi li  seguiamo dando il necessario.

Voglio raccontarvi la storia della piccola Alessandra Busnassum , orfana di mamma. Subito dopo averla data alla luce la mamma per un infezione é morta, aveva partorito in casa senza le dovute attenzioni, e la piccola subito é stata oggetto di contesa. I parenti del papá non la volevano, quelli della mamma pure, e cosí l’hanno lasciata giorni e  giorni  senza assistenza. Per tradizione la morte della mamma é attribuita alla figlia/o che nasce e quindi i parenti hanno paura a prenderla. Alla fine una zia con coraggio, insieme al papá, un ragazzo giovane, sono arrivati una domenica mattina al nostro centro. La piccola era in condizioni gravi e la suora ha inziato a curarla spiegando al papá e alla zia cosa fare. Non potevano tornare al villaggio, allora sono stati  a Mansoa da parenti e ogni giorno portavano la piccola al centro finché ha recuperato peso Ora sta bene ed é rimasta con il papa e la zia.  

 Molte mamme ammalate non possono allattare e quindi vengono aiutate da noi con il latte Guigoz salvando così la vita a bambini ammalati, a gemelli e orfani come la piccola Alessandra.

Le  mamme contribuiscono con una cifra simbolica, ma la maggior spesa rimane a noi.  Chiediamo ancora il vostro aiuto anche se conosciamo le difficoltà economiche che l'Italia sta passando a causa della pandemia.

Ringraziamo per la vostra attenzione e la vostra generosità e per tutto ciò che fate per la missione  della Guinea Bissau.

Bissau, 02/2/2022                                     sr. Alessandra Bonfanti

 

Noi l'abbiamo chiamato "Progetto latte" e contiamo,come sempre, sulla generosità di molti amici per poter raggiungere la somma necessaria per acquistare il latte Guigoz da maggio 2022 a maggio 2023.   € 5720,00 Ad oggi siamo a € 500,00.

Chi desidera fare un versamento scriva come causale  "Progetto latte". 

GRAZIE!!!